Progetti - Natura restituita


Il Progetto "Viaggio nella natura restituita" è stato finanziato dalla Fondazione Cariplo nell'anno 2002. Il progetto proposto dall'Ente Parco Regionale dei Colli di Bergamo è rivolto al ripristino di habitat che caratterizzano il paesaggio dei Colli, e che per pressioni originate da una gestione del territorio troppo settoriale (agricoltura, selvicoltura, urbanistica) sono andati snaturalizzandosi nel tempo. Particolare attenzione è stata concessa in questo senso alla tutela delle aree umide, molto importanti per la biodiversità e purtroppo, laddove esistenti nell’area del Parco dei Colli, fortemente degradate. Tale operazione si connette alla necessità di creare nel Parco delle aree visibili ben caratterizzate dal punto di vista naturalistico e ambientale in genere, e di originare una nuova "cultura" nella gestione e nella fruizione del territorio.
 
   
 
 
Il progetto consiste nella realizzazione di opere ed attività mirate al recupero e/o alla valorizzazione di alcune aree naturali degradate connesse dal passaggio di una pista ciclo-pedonale di prossima realizzazione nel territori o del Parco.

Di seguito indichiamo nello specifico le attività previste dal Progetto proposto.
Ricostruzione delle zone umide (Laghetto del Grès; Zona umida di Mozzo, località Carpiane); Creazione habitat naturali Piana di Valbrembo; Rinaturazione della fascia di rispetto del torrente Quisa; Allestimento di pannelli illustrativi lungo il percorso della pista ciclo-pedonale e in corrispondenza degli ambiti naturali di maggior pregio; Allestimenti teatrali (Teatro Ecologico); Collaborazione con cooperative sociali (oggetti di artigianato in legno).