• 30 dicembre 1899 - 21 settembre 2019

Percorso lito-geologico da Bergamo bassa a San Vigilio

 
 
 
Gigi Nava con geologi dello Studio Hattusas
"lalitovia"
 
Percorso lito-geologico da Bergamo bassa a San Vigilio
 
Sabato 21 Settembre 2019 ore 17:00
 
 
 
Nell’ambito delle iniziative inerenti la Mostra “UN TESORO SOTTO I NOSTRI PIEDI…AL CASTELLO”, che sarà visitabile nell’occasione, presentiamo un itinerario, attraverso una sequenza di immagini,  che ci porterà  dal “campo di Marte”, l’attuale piazzale della stazione, al castello di Bergamo in S. Vigilio, sulla base dei precedenti lavori di alcune classi degli istituti per geometri "Rubini" e "Quarenghi, rivisti dal prof. Nava Gianluigi e dagli esperti geologi Gritti Andrea e Plebani Fabio dello studio Hattusas (Grassobbio, BG), percorreremo un viaggio di 200 milioni di anni osservando i lapidei utilizzati nei  monumenti e negli edifici oltre ad  alcuni affioramenti  di rocce lungo la salita ai colli. Pillole di storia raccontate dallepietre.
 
 
 
CASTRUM CAPELLE
Costituitosi ufficialmente il 2 marzo 2019, è la nuova denominazione del “Gruppo di lavoro S. Vigilio sul Castello di Bergamo”, nato nel 2017 attraverso un percorso partecipativo, coordinato dall’Associazione per Città Alta e i Colli. Riunisce cittadini di Bergamo (architetti, storici, archeologi, urbanisti, artisti…) allo scopo di formulare proposte e progetti per il recupero e l’utilizzo del complesso fortificato, in collaborazione con l’Amministrazione di Bergamo ed altri enti interessati. L’associazione, comprendente al suo interno membri di Master S. Vigilio, è aperta alla collaborazione con chiunque desideri proporsi ed impegnarsi alla realizzazione di programmi condivisi. Il Castello, anticamente denominato della Cappella, dominante sulla città, accanto alla notevole rilevanza paesaggistica, nel corso della sua vita millenaria è stato testimone e protagonista di straordinarie vicende storiche. L’impegno del sodalizio è di sviluppare ed approfondire le conoscenze scientifiche su questo pubblico patrimonio, impegnarsi alla sua conservazione e tutela, realizzare e promuovere iniziative per un uso culturalmente ed artisticamente qualificato dei suoi spazi, affinché vengano fruiti, non solo dai visitatori da tutto il mondo, ma dagli stessi bergamaschi, invitati a riconoscere i tesori della lorocittà.
Ci proponiamo di trasformare l’antico presidio militare in uno spazio vivo di incontri e scoperte. Un compito divenuto oggigiorno vieppiù doveroso, essendo il Castello una delle poche parti delle fortificazioni cittadine, dichiarate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, ad essere di proprietà comunale, quindi un bene comune da difendere e valorizzare.
 
sito:          https://www.castrumcapelle.org              facebook:        @castrumcapelle